Eventi

Mem: spazi raddoppiati nuova organizzazione e servizi potenziati

11 febbraio 2016, 08:44
Il sindaco Zedda, gli assessori Enrica Puggioni e Luisa Anna Marras giovedì 10 hanno inaugurato i nuovi spazi. Il trasloco degli uffici al secondo piano ha permesso di creare nuovi spazi a disposizione dei cittadini.
Il sindaco Zedda, gli assessori Enrica Puggioni e Luisa Anna Marras, Francesca Ghirra e Dolores Meli

Documenti Allegati

Formato: PDF
Dimensione: 1,5 MB

Spazi raddoppiati con una nuova organizzazione e servizi potenziati. Ripartono tutte le attività della Mediateca del Mediterraneo, con una serie di novità che hanno l'obiettivo di rendere ancora migliore l'accoglienza per i cittadini: una struttura più moderna anche dal punto di vista tecnologico.

I lavori portati avanti in questo periodo, svolti senza interruzioni significative del normale servizio, permettono finalmente l'utilizzo del secondo piano della struttura, con il trasloco degli uffici amministrativi dal primo piano e quindi nuovi spazi a disposizione dei cittadini in locali riallestiti e dotati di arredi e postazioni rinnovati.

La Mem si presenta quindi ai suoi numerosi frequentatori con una nuova veste. Al piano terra, oltre al servizio di accoglienza per gli utenti, sono presenti l'emeroteca con giornali e riviste a disposizione dei cittadini, l'info point culturale e il centro servizi interculturali, lo spazio Informa e Orienta, il centro Europe Direct della Regione Sardegna, i locali della Cineteca Sarda, l'Archivio multimediale riorganizzato per aree tematiche. Presenti anche lo spazio giovani (con postazioni di auto-prestito per un pubblico dai 12 anni in su), l'area ragazzi (dai 7 ai 10 anni) e l'area bambini: le ultime due sono completamente rinnovate negli arredi e nella strumentazione. Sono 17 le postazioni internet presenti.

Nella nuova organizzazione diventa più funzionale anche il primo piano della struttura, prima sacrificato dalla presenza degli uffici amministrativi. Il trasloco di questi ultimi al piano superiore   ha reso disponibili nuovi spazi, che saranno utilizzabili su richiesta, riservati a incontri di piccoli gruppi informali come associazioni, gruppi di studio e di seminari sull'alfabetizzazione informatica, gruppi di lettura o singole persone che ne facciano richiesta per motivi specifici.

Presente anche una sala eventi con 100 posti a sedere, dotata di impianto audio e video, allestita in modo da non interferire con le altre sale lettura e in particolare con la sala studio da 120 posti che risulta ora separata dalle aree di maggiore flusso di pubblico e attrezzata con postazioni per pc.  Riorganizzata anche la biblioteca generale, con due postazioni di autoprestito e un operatore a disposizione degli utenti: a disposizione un'area destinata alla letteratura di diversi paesi del mondo, la sezione Sardegna con la Biblioteca degli Studi Sardi e quella per il prestito di film, musica e video. Tutto il materiale documentario (su diversi supporti) è stato collocato per aree tematiche e disciplinari, in modo da rendere più agevole la ricerca da parte degli utenti. 14 le postazioni internet al primo piano.

Al secondo piano sono presenti gli uffici amministrativi e una sala per seminari e piccoli eventi per il cui utilizzo sarà necessario fare una specifica richiesta.

Non è stato ancora inserito nessun commento. Vuoi essere il primo?

Inserisci un commento

Devi effettuare il Log-in o Registrarti per poter commentare