Rassegna Stampa

L'Unione Sarda

Nuovo polo sportivo a Terramaini con football americano e softball

Fonte: L'Unione Sarda
9 gennaio 2018

COMUNE.

Via al bando da un milione di euro per riqualificare i campi vicino al canale

Nuovo polo sportivo a Terramaini con football americano e softball

Via al progetto da un milione di euro per il nuovo polo sportivo di Terramaini. Spazio al calcio ma anche a softball, football americano e canottaggio. Davanti alla piscina comunale, al di là del canale, ci sono due campi da pallone, uno sintetico e uno sterrato abbandonato, che nei prossimi mesi saranno completamente trasformati.
A fine anno la Giunta ha approvato il progetto esecutivo ed è stato pubblicato il bando da un milione di euro per creare un centro sportivo che dia una casa a discipline senza un punto di riferimento.
Il progetto riguarda «l'adeguamento funzionale finalizzato a un utilizzo multidisciplinare del complesso sportivo di Terramaini, da destinare principalmente alla disciplina del softball, del football americano, del calcio a 11 e ospitare altresì, in uno spazio appositamente delimitato, le attività di canottaggio e canoa, divenendo così l'unica struttura cittadina e dell'intera area metropolitana di Cagliari, con tali destinazioni esclusive».
IN RIVA AL CANALE Il canale di Terramaini costeggia l'omonimo parco nella zona al confine tra Pirri e Monserrato e finisce interrato all'altezza della cantina sociale di Monserrato. Nel tratto finale che costeggia il parco e la piscina comunale, sulla sponda opposta ci sono due campi del Comune di Cagliari, mentre il terzo è a Monserrato. Quello in sintetico all'altezza del parco di Terramaini è in condizioni precarie e verrà trasformato in un campo polivalente dove si potranno praticare sia il calcio a 11 (fino alla Prima categoria) sia il football americano. Nel retro delle tribune verrà riqualificata la postazione di rimessaggio per le canoe che viene utilizzata dalle società di canottaggio e kajak. Il campo sterrato, in completo abbandono, si trova all'altezza della piscina e sarà trasformato in un campo da softball. «A differenza di quanto si pensi, non è solo uno sport femminile. Il campo di 80 metri per lato è più piccolo di quello da baseball - spiega l'assessore allo Sport Yuri Marcialis - anche negli Stati Uniti non è il baseball ma il softball lo sport di base che viene praticato nei parchi, nelle scuole e nelle università».
IL DOPPIO CAMPO L'impianto con l'erbetta sintetica è utilizzato da alcune società calcistiche che hanno ricevuto una proroga della concessione per poter finire il campionato prima che partano i lavori per il campo che avrà una doppia vita. «Tutti gli interventi sono stati studiati assieme al Coni e alle federazioni sportive, in quello spazio potranno convivere il calcio e il football americano - assicura l'esponente della Giunta Zedda - saranno tracciate le linee bianche per il calcio e quelle gialle per il football americano, le porte da calcio avranno le ruote per poter essere spostate mentre alle loro spalle ci saranno quelle fisse per il football». Il bando è partito, a fine febbraio ci sarà l'apertura delle buste e dopo la fine dei campionati partiranno i lavori: nel giro di un anno il polo di Terramaini dovrebbe prendere vita.
Marcello Zasso

Filtra per data

Gennaio
1
6
7
9
13
14
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31