Rassegna Stampa

Vistanet Cagliari

Zedda tende la mano al M5S, la replica: “Prima voti l’abolizione dei vitalizi”

Fonte: Vistanet Cagliari
11 marzo 2019


Zedda tende la mano al M5S, la replica: “Prima voti l’abolizione dei vitalizi”
Ecco la replica a Zedda da parte dei sei consiglieri regionali neoeletti del Movimento Cinque Stelle, Michele Ciusa, Roberto Li Gioi, Alessandro Solinas, Carla Cuccu, Desiré Manca e Elena Fancello.

     
Durante l’incontro di ieri a Fordongianus in cui ha annunciato le sue dimissioni da sindaco e l’inizio del percorso di opposizione in Consiglio regionale, Massimo Zedda ha parlato di necessità di dialogo tra il centrosinistra e il Movimento Cinque Stelle in vista della nuova legislatura regionale.

Oggi è arrivata la replica da parte dei sei consiglieri regionali neoeletti del Movimento Cinque Stelle, Michele Ciusa, Roberto Li Gioi, Alessandro Solinas, Carla Cuccu, Desiré Manca e Elena Fancello.

«Il movimento 5 stelle sceglie di non partecipare ai giochi politici a cui sono abituati i “vecchi” partiti – affermano i 6 consiglieri pentastellati -. L’unico obiettivo sia a livello nazionale che a livello regionale è e sarà quello di lavorare per il miglioramento delle condizioni di vita della popolazione. Fatti e non parole. Proposte concrete che lascino fuori sia i personalismi che gli slogan pubblicitari politici».

«Dopo le parole di Zedda – spiegano – saremo felici di lavorare con tutte le forze politiche presenti in consiglio regionale, essendo certi che quindi davanti ad una delle prime proposte che il M5S sardo porterà in Consiglio regionale sul taglio sia degli stipendi degli”onorevoli” sardi sia dei vitalizi, troverà nel gruppo politico che Zedda rappresenta il consenso che tutti i cittadini sardi si aspettano. Votino in aula il taglio dei vitalizi, sarà un primo passo che nella visione del M5S sardo, vedrà tutte le forze politiche unite nella ricostruzione sociale, culturale, economica della Sardegna».